CEI EN 61439

Premessa

Un quadro elettrico è costituito dall'assieme di più apparecchiature di protezione e manovra, raggruppate in uno o più contenitori adiacenti (colonne). In un quadro si distinguono: il contenitore, chiamato dalle norme involucro (che svolge la funzione di supporto e di protezione meccanica dei componenti contenuti), e l'equipaggiamento elettrico, costituito dagli apparecchi, dalle connessioni interne e dai terminali di entrata e di uscita per il collegamento all'impianto. Come tutti i componenti di un impianto elettrico, anche il quadro deve rispondere alla relativa Norma di prodotto.


A questo riguardo c'è stata un'evoluzione, a livello normativo, che ha segnato il passaggio dalla precedente Norma CEI EN 60439 all'attuale CEI EN 61439; in particolare, sono da poco entrate in vigore, a livello internazionale, le IEC 61439-1 e IEC 61439-2, recepite dalle corrispondenti CEI EN 61439-1 e CEI EN 61439-2 a livello italiano. Queste norme si applicano alle apparecchiature assiemate di protezione e manovra per bassa tensione (quadri BT) la cui tensione nominale non sia superiore a 1000 V in corrente alternata, oppure a 1500 V in corrente continua.

Consci dell'importanza delle novità introdotte, abbiamo cercato di riassumere e commentare per gli utenti del nostro sito la nuova norma CEI EN 61439, suddividendo gli argomenti in sezioni ed ordinandoli secondo l'elenco sottoriportato.