Campi Elettromagnetici e Cabine MT/BT

INDICE


Sezione 1 - Premessa

Sezione 2 - Contesto legislativo nazionale in materia di campi elettromagnetici e tutela della salute

Sezione 3 - Contesto legislativo internazionale in materia di campi elettromagnetici e tutela della salute

Sezione 4 - Cabine di trasformazione e DM 29/05/08

Sezione 5 - Cabine di trasformazione MT/BT utente

Sezione 6 - Conclusioni



Premessa

"Le cabine elettriche MT/BT non generano, nella maggioranza dei casi, campi magnetici rilevanti negli ambienti esterni ad esse circostanti ove la popolazione può essere esposta a tali campi.
Tuttavia, considerata anche la situazione legislativa italiana molto cautelativa in merito alla protezione della popolazione dai campi elettromagnetici e, in particolare, dai campi magnetici a bassa frequenza, si è ritenuto opportuno preparare questa Guida per fornire indicazioni e orientamenti per la progettazione ottimale delle cabine secondarie MT/BT in funzione del contenimento dei campi magnetici a 50 Hz."

Queste parole costituiscono la premessa con cui esordisce la guida CEI 106-12 "Guida pratica ai metodi e criteri di riduzione dei campi magnetici prodotti dalle cabine elettriche MT/BT". Il lettore malevolo potrebbe così interpretare la premessa sopra riportata: "Quello che ti appresti a leggere non serve a nulla, ma la legge vuole così".
Prima di giungere alla conclusione del lettore malevolo, però, cerchiamo di capire qual è allo stato attuale la legislazione italiana ed europea in termini di campi elettromagnetici con particolare riguardo a quelli magnetici generati da cabine di trasformazione MT/BT.


Vai alla sezione 2 - Contesto legislativo nazionale in materia di campi elettromagnetici e tutela della salute