Panoramica sulle lampadine ad alogeni a tensione di rete

Torna alla sezione 1 - premessa



LAMPADE AD ALOGENI A TENSIONE DI RETE

Le lampade ad alogeni possono essere utilizzate direttamente per sostituire le lampade ad incandescenza tradizionali. Le lampade ad alogeni per tensione di rete con attacco a vite offrono gli stessi vantaggi dei corpi illuminanti (lampade dicroiche), ma senza l'utilizzo di trasformatori di tensione.

1

Fig.1- lampade ad alogeni a tensione di rete

Con le lampade ad alogeni è possibile ottenere fino al 30% di luce in più rispetto alle lampade tradizionali di pari potenza (indicativamente si passa da un'efficienza di 10 lm/W ad un'efficienza di 12-13 lm/W); dette lampade garantiscono inoltre un elevatissimo indice di resa cromatica (indicativamente pari a 100).

Grosso limite di questa tipologia di lampadine (come del resto anche per le vecchie lampade ad incandescenza) è la vita utile che si attesta sulle 2000 ore circa; esse inoltre vengono catalogate in classe energetica "C" e pertanto è previsto il loro ritiro dal mercato entro il 2016.

Lo "SWITCHING CYCLES" (con questo termine si vuole indicare il numero di accensioni che un corpo illuminante è in grado di sopportare) di una lampada alogena è circa di 1.000.000.

Vai alla sezione 3 - Lampade fluorescenti compatte