Trasformatori MT/BT


Torna alla pagina principale sui trasformatori MT/BT

Caratteristiche ambientali, climatiche e di resistenza al fuoco dei trasformatori in resina

La norma identifica con un codice alfanumerico le classi ambientali, climatiche e di comportamento al fuoco dei trasformatori a secco. In particolare:

  • classe ambientale (E0 - E1 - E2 )
  • classe climatica (C1 - C2)
  • classe di comportamento al fuoco (F0 - F1)

La classe E si riferisce all'inquinamento ambientale con le seguenti specifiche:

  • classe E0: nessuna condensa sul trasformatore, inquinamento trascurabile, installazione in ambiente pulito e asciutto
  • classe E1: condensa occasionale e modesto inquinamento
  • classe E2: il trasformatore è soggetto a condensa consistente, a inquinamento intenso, o ad entrambi i fenomeni


La classe C si riferisce alle prove climatiche. In particolare:

  • classe C1: il trasformatore non è atto a funzionare a temperature inferiori a -5°C, ma può essere esposto a -25°C durante il trasporto e il magazzinaggio
  • classe C2: il trasformatore può funzionare, essere trasportato ed immagazzinato fino a -25°C

La classe F si riferisce alla resistenza al fuoco secondo la seguente classificazione:

  • classe F0: non è previsto il rischio d'incendio e non sono prese misure per limitare l'infiammabilità
  • classe F1: il trasformatore è soggetto a rischio d'incendio ed è richiesta un'infiammabilità ridotta. Il fuoco sul trasformatore deve estinguersi entro limiti prestabiliti

Un trasformatore in resina deve essere identificato con tutte e tre le classi. All'interno solitamente si utilizzano trasformatori E1/C1/F1 e all'esterno trasformatori E2/C2/F1. L'esperienza ha comunque dimostrato che per posa all'esterno è sempre bene ricorrere a trasformatori in olio (ovviamente solo se idoneamente costruiti per questa modalità di installazione).


Vai a Protezione contro i contatti diretti