Trasformatori MT/BT


Torna alla pagina principale sui trasformatori MT/BT

Gruppo di inserzione dei trasformatori

Come già visto su tipologie di trasformatori di potenza MT/BT, gli avvolgimenti interni di un trasformatore possono essere collegati a stella, a triangolo oppure a zig-zag. A seconda della modalità di connessione il sistema di tensioni indotte sul lato bassa tensione risulta sfasato rispetto alla tensione sul lato media tensione con angoli multipli di 30°. La modalità di connessione degli avvolgimenti viene identificata mediante 3 lettere (maiuscole per il primario e minuscole per il secondario):
Y - collegamento a stella
D - collegamento a triangolo
Z - collegamento a zig-zag

Associati a queste lettere vengono identificati dei numeri che rappresentano lo sfasamento, con cui i trasformatori sono ripartiti in 4 gruppi:
Gruppo 0 – sfasamento
Gruppo 11 – sfasamento 330°
Gruppo 6 – sfasamento 180°
Gruppo 5 – sfasamento 150°


La scelta del gruppo di inserzione di un trasformatore è uno dei fattori importanti per determinare il regime di funzionamento in funzione del carico. La condizione ideale si ha quando il carico è equilibrato su tutte le fasi, tuttavia questa condizione è spesso impossibile da ottenere. Per questo motivo è importante conoscere lo sfasamento tra le fasi del primario e del secondario. Nella tabella di seguito sono riportati gli schemi di inserzione tipici.

Gruppi di inserzione dei trasformatori MT/BT
Gruppi di inserzione dei trasformatori MT/BT

I trasformatori più idonei a sopportare un carico squilibrato fase-neutro senza che le altre fasi ne risultino influenzate (e quindi quelli maggiormente utilizzati nelle applicazioni standard di distribuzione dell'energia), sono quelli Dyn 11. Nel caso particolare in cui, oltre alla compensazione dello squilibrio dei carichi sulle fasi, si debba limitare l'effetto delle terze armoniche, si può ricorrere a trasformatori con collegamento stella-zig zag.

Vai a Grandezze nominali