Cablaggio Strutturato - Armadio di Piano

Torna alla sezione 3 - Numero di postazioni di lavoro e relativa dotazione impiantistica




Armadio di piano

La maggior parte delle configurazioni impiantistiche attuali prevede, come già evidenziato, il collegamento degli utenti ai servizi fonia attraverso un centralino telefonico tradizionale ed ai servizi dati attraverso una rete Ethernet.
La rete Ethernet basa il suo funzionamento su un'apparecchiatura elettronica (hub o switch) che deve essere posizionata direttamente all'interno dell'armadio di cablaggio. Lo switch (o l'hub) dispone di porte utente RJ45 ed è pertanto predisposto per ricevere ed inviare i segnali alle schede di rete dei singoli PC tramite il sistema di cablaggio strutturato. L'attivazione si effettua collegando il PC alla presa utente mediante un apposito cavetto (bretella RJ45/RJ45) e permutando, sempre a mezzo di una bretella RJ45/RJ45, la corrispondente porta di arrivo sul pannello di permutazione direttamente nell'hub.
L'operazione deve essere ripetuta per tutte le utenze che devono essere attivate.

Esempio di permutazione
Fig. 3 - Esempio di distribuzione tipo

E' inoltre possibile realizzare una tipologia di permutazione più pregiata denominata "CROSS CONNECT" che consiste nell'attestare le porte dello switch su un pannello di permutazione. Questa configurazione consente la permutazione agendo solo su pannelli senza interessare direttamente le porte RJ45 dello switch.

Per quanto riguarda l'impianto fonia, le linee interne provenienti dal centralino devono essere riportate dentro l'armadio e attestate su un ulteriore pannello RJ45.
L'attivazione del servizio di fonia prevede anch'essa il collegamento dell'apparecchio telefonico alla postazione di lavoro (bretella RJ45/RJ45) e la permuta verso il pannello di attestazione delle linee del centralino in analogia a quanto realizzato per i dati.

Vai alla sezione 5 - Cavi di interconnessione