Criteri Generali di Progettazione e Realizzazione di un Impianto di Diffusione Sonora per Evacuazione

Torna alla sezione 2 - Obblighi di legge



Sezione 3 - Generalità

L'impianto di diffusione sonora di evacuazione, per brevità denominato nel seguito "EVAC", serve per diffondere messaggi relativi alle procedure da adottare in caso di emergenza. I principali componenti possono essere così riassunti:

  • la centrale (costituita generalmente da un armadio rack in cui sono installati tutti i componenti destinati a generare i messaggi di allarme e a monitorare la funzionalità dell'impianto)
  • i diffusori acustici (altoparlanti)
  • i conduttori di collegamento

Il sistema può essere utilizzato non solo per diffondere messaggi di allarme, ma anche altre comunicazioni sonore in condizioni ordinarie, ad esempio la musica o annunci. Va da sé che in caso di allarme la priorità massima spetta ai messaggi di emergenza.


Si riporta nel seguito un esempio di schema a blocchi tipico adottabile per un supermercato di medie dimensioni ( 1000 mq circa).

Schema di principio impianto EVAC

Lo schema a blocchi tipico evidenzia la presenza di 2 linee di diffusori ridondati a servizio di un'unica zona.È evidente che quando l'area da coprire col sistema EVAC è molto estesa oppure suddivisa in più comparti funzionali, è opportuno prevedere più zone di altoparlanti che diffonderanno i messaggi di evacuazione relativi all'area servita.

Vai alla sezione 4 - Livelli sonori