Impianti Automatici di Rivelazione Incendi: Installazione dei Rilevatori Puntiformi di Calore, Lineari di Fumo, ad Aspirazione e di Fiamma

Torna alla Sezione 5.2 - Come installare i rilevatori puntiformi di fumo



Sezione 5.3 - Come installare i rilevatori di calore

Il raggio di copertura per i rivelatori di calore è di 4,5 m. I rilevatori di calore non devono essere installati ad altezza superiore di 8 metri dal pavimento.

Sezione 5.4 - Come installare i rilevatori lineari di fumo

In caso di soffitti piani un rilevatore lineare può proteggere un'area di superficie inferiore a 1600 mq e larghezza massima 15 m.
Per il caso di soffitti non piani o a shed si rimanda alla norma UNI 9795 per la determinazione del numero di rilevatori necessari.


Sezione 5.5 - Come installare i rilevatori ad aspirazione

Una tubazione può sorvegliare un'area di superficie inferiore a 1600 mq. La superficie sorvegliata da un singolo foro di campionamento può essere assunta pari a quella di un rilevatore ottico di fumo installato in analoghe condizioni.

Sezione 5.6 - Come installare i rivelatori puntiformi di fiamma

La norma non stabilisce il raggio di copertura del rivelatore, ma rinvia il compito al costruttore il quale individua il cono di protezione mediante l'angolo.
Nell'installazione dei rivelatori di fiamma occorre evitare ostacoli tra il rivelatore e l'area protetta; vanno inoltre considerate le eventuali sorgenti di radiazioni che potrebbero interferire con il rivelatore.

Vai alla Sezione 5.7 - Come installare i pulsanti di allarme manuale