CEI 64-8 7a Edizione - Numero minimo di circuiti



Torna alla sezione 7 - Definizione dei livelli impiantistici




Numero di circuiti

Si definisce circuito quella parte di impianto che è sottesa ad un proprio interruttore automatico di protezione contro le sovracorrenti.
Sono esclusi nel conteggio minimo dei circuiti:

  • linee di alimentazione di cantina, box e soffitta;
  • i circuiti che alimentano direttamente gli apparecchi come ad esempio la caldaia o lo scaldacqua.

La suddivisione dei circuiti può avvenire per destinazione (circuito luce, circuito prese, circuito lavatrice,ecc. ) sia per zone, o da una loro combinazione.




Nella tabella sottoriportata è indicato il numero minimo di circuiti da prevedere a seconda della superficie dell'unità abitativa e del livello di impianto.

Numero di circuiti secondo CEI 64-8
Numero di circuiti secondo CEI 64-8

Vai alla sezione 9 - Numero minimo di punti luce da prevedere