Multimetro digitale PCE-DM 12

L'elettricità è una delle diverse forme con cui si trasmette l'energia. Si manifesta in molti modi e attraverso vari fenomeni come i fulmini o l'induzione elettromagnetica. Il suo uso comprende il trasporto, gli apparecchi elettrodomestici e si applica in ambito privato e nel settore industriale, solo per fare alcuni esempi. Dall'elettricità derivano grandezze fisiche come il campo elettrico, la corrente e il potenziale elettrico. Queste due ultime grandezze si misurano rispettivamente in ampere e volt.

Multimetro digitale PCE-DM 12



Per misurare queste e molte altre grandezze, sono stati progettati ingegnosi dispositivi chiamati multimetri, che rappresentano un pratico esempio dell'alta integrazione e versatilità dei più moderni strumenti di misura. Sono strumenti potenti, di piccole dimensioni, ma dotati di grandi capacità per rilevare e risolvere guasti elettrici o per misurare una grande varietà di parametri come la corrente, la tensione, la capacità, la resistenza. Sono inoltre dotati di funzioni aggiuntive che consentono di misurare temperatura, continuità, frequenza, eseguire prove per diodi o fare la funzione di un oscilloscopio. Molti multimetri hanno l'interfaccia USB, la capacità per la trasmissione wireless (Bluetooth) e possono quindi inviare il risultato delle misure a un PC o portatile per effettuare un'analisi successiva. Alcuni sono stati progettati in modo da poter staccare il display in modo da poter essere utilizzati in zone di difficile accesso.

Le misure possono essere programmate per essere effettuate in modo manuale o automatico, mentre nella scala dei valori è possibile selezionare il range alto o basso, a seconda del lavoro che si sta effettuando. Altri multimetri hanno sensori per misurare il suono, l'umidità relativa o effettuare funzioni di analizzatore di spettro. Le possibilità di questi multimetri sono tante e tanti sono gli ambiti d'uso, che vanno dall'industria al laboratorio, dalla ricerca alla casa. I multimetri hanno varie forme e dimensioni, ma in genere sono facili da usare, hanno buon contrasto, una buona risoluzione dello schermo ed anche un'alta precisione e affidabilità nelle misure. Ci sono multimetri che senza interrompere il circuito possono misurare la corrente, mentre altri rilevano la rotazione delle fasi nei sistemi trifase o possono misurare la continuità dando sia indicazioni ottiche che acustiche.

Non esistono lavori che i multimetri non possano effettuare, compresi per le zone ATEX con alto rischio di esplosione. Sono stati progettati modelli di multimetri in grado di risolvere qualsiasi problema elettrico e possono essere utilizzati anche in zone di scarsa visibilità perché molti hanno una lampadina incorporata. Quando si lavora con i sistemi elettrici e si eseguono misure, è frequente che avvengano dei picchi di tensione, tanto nella prima come nella quarta categoria, con valori di tensione di varie migliaia di volt. Di fronte a questi pericolosi imprevisti, esistono dei multimetri in grado di sopportare questi picchi transitori di energia e pertanto proteggere la vita dell'operatore che sta utilizzando il dispositivo.

Per prevenire rischi come quello appena descritto, si devono prima usare multimetri digitali con capacità per misurare senza contatto, per rilevare in questo modo la tensione nelle prese, nei circuiti e negli interruttori prima di cominciare il lavoro.