Norma CEI 11-27: Livello di Istruzione per l'Attribuzione della Qualifica PAV, PES e PEI

Torna alla sezione 4 - Attribuzione della qualifica PAV/PES/PEI


Istruzione

La formazione per l'attribuzione della qualifica PAV, PES e PEI può essere impartita con un corso tenuto anche da organismi esterni all'impresa.
Si evidenzia che la carenza di formazione è una delle violazioni più spesso contestate dagli organi di vigilanza (ad esempio in caso di infortunio) ed è quindi opportuno che il datore di lavoro conservi evidenza dell'istruzione impartita in modo da poterla dimostrare.
La norma CEI 11-27, art. 5.4, individua i requisiti formativi minimi che devono essere posseduti da una persona avvertita, esperta e/o idonea; se ne riporta nel seguito una breve sintesi.

Conoscenze richieste per l'esecuzione di lavori fuori tensione

Conoscenze teoriche (livello 1A): comprendono la conoscenza delle principali leggi (DLgs 81/08) e delle norme tecniche relative alla sicurezza e agli impianti elettrici ( CEI 64-8, CEI 11-1,EN 50110,CEI 11-27), le nozioni sugli effetti dell'elettricità sul corpo umano, la scelta dei dispositivi di protezione individuali (DPI) e degli attrezzi da utilizzare, la conoscenza delle procedure di lavoro aziendali e generali con particolare riferimento alle comunicazioni, all'organizzazione del lavoro ed alle sequenze operative di sicurezza

Conoscenze e capacità operative (livello 1B): riguardano l'individuazione della zona di lavoro, la compilazione e comprensione del piano di lavoro, la messa a terra e in cortocircuito, la verifica di assenza di tensione, l'uso e il controllo dei DPI.



Conoscenze richieste per l'esecuzione di lavori sotto tensione

Conoscenze teoriche (livello 2A): comprendono la conoscenza della normativa relativa ai lavori sotto tensione con particolare riferimento ai DPI e l'attrezzatura da utilizzare, ai criteri di sicurezza ed alle caratteristiche dei componenti

Conoscenze pratiche (livello 2B): si riferiscono principalmente all'organizzazione del lavoro sotto tensione (preparazione del lavoro, prevenzione dei rischi, trasmissione e scambio di comunicazioni) e alla specifica tipologia di lavoro da svolgere (scelta dell'attrezzatura, individuazione e limitazione della zona di lavoro, adozione delle protezioni contro parti in tensione prossime, padronanza delle operazioni da svolgere).

Vai alla sezione 6 - Esperienza ed attitudine